Archivi categoria: Eventi

Master in Governance strategica delle istituzioni scolastiche – PROROGA ISCRIZIONI


Mancano pochi giorni alla scadenza delle iscrizioni al Master di II livello in Governance strategica delle istituzioni scolastiche, organizzato da LUMSA Master School in collaborazione con EIP Italia e con la partnership di TUTTOSCUOLA.

Il Master forma le alte professionalità coinvolte nella gestione delle Istituzioni scolastiche, offrendo le competenze necessarie sia al middle management che alla Dirigenza scolastica. La sua proposta formativa si articola lungo le direttrici della gestione e della governance dei processi didattico-organizzativi. Il quadro di valori è segnato dalla prospettiva della “Dirigenza umanistica”, orientato all’ottimizzazione dei benefici delle varie componenti della comunità educante (studenti, insegnanti, Personale ATA, famiglie, territorio).

Le attività comprendono:

Lezioni in presenza o a distanza in modalità sincrona

Lezioni a distanza in modalità asincrona

Attività di consulenza e supervisione

Project work


I docenti possono iscriversi beneficiando dell’accordo attuativo tra LUMSA e Dipartimento della Funzione Pubblica nell’ambito del Programma PA 110 e lode.

In questo modo la quota di iscrizione è ridotta del 50%.

Inoltre, è possibile utilizzare la Carta del docente.


ATTENZIONE!

Le iscrizioni sono prorogate fino al 16 ottobre


Rivedi il Convegno di presentazione svolto alla LUMSA


Rivedi il Webinar di presentazione organizzato da TUTTOSCUOLA:


Settimana di Educazione alla Sostenibilità 2022

Iniziativa del Comitato Nazionale per l’Educazione alla Sostenibilità – Agenda 2030


Su invito del Comitato Nazionale per l’Educazione alla Sostenibilità – Agenda 2030 (CNESA2030) della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO con il supporto dell’Associazione per la Commissione Nazionale UNESCO Italia Onlus EIP Italia aderisce alla Settimana di Educazione alla Sostenibilità 2022, anche con un invito alle scuole della rete a prevedere e condividere iniziative.
La Settimana si svolgerà tra il 21 ed il 27 novembre in tutta Italia sul tema deciso in assemblea dal Comitato e sul quale si invitano tutte le organizzazioni a promuovere iniziative educative ed informative sul territorio:

AUTONOMIA ENERGETICA E ALIMENTARE:
UNA STRADA PER LA PACE E LA GIUSTIZIA CLIMATICA


In allegato potete trovare le Linee guida per l’adesione e la scheda da compilare e inviare a settimana2022@gmail.com


Premio letterario internazionale “Eugenia Bruzzi Tantucci” – Decima edizione

Pubblicato il Bando di concorso con scadenza fissata al 20 novembre prossimo


Eugenia Bruzzi Tantucci è stata Docente e Preside negli Istituti Secondari Superiori, pubblicista, critico letterario, segretaria dell’Unione Lettori Italiani – U.L.I., autrice di libri in prosa e poesia.

Ha avuto due grandi passioni: la difesa dei beni naturali e culturali e l’amore per la diffusione della lettura e della poesia tra i giovani. Nel 1975, chiamata dal Ministro Giovanni Spadolini, ha partecipato alla fondazione del Ministero dei Beni Culturali, per il quale ha ideato la Settimana dei Beni Culturali, che continua tuttora con grande successo e che nel 2004 le è valsa la stella d’argento del Presidente della Repubblica come benemerita della cultura, della scuola e dell’arte.

Alla difesa dell’ambiente ha dedicato grande energia attraverso battaglie civili e la formazione dei docenti e degli studenti con l’Associazione Italia Nostra, contribuendo in modo determinante negli anni ’80 al salvataggio dalla speculazione edilizia di Macchia Grande a Fregene, divenuta oasi protetta del WWF.

Il Parco dedicato ad Eugenia Bruzzi Tantucci
e al consorte Vittorio Tantucci a Roma in zona Monteverde

Negli ultimi vent’anni ha portato avanti, come segretaria nazionale dell’ULI (Unione Lettori Italiani), l’impegno per la diffusione della lettura nella scuola e presso gli adulti. Ha promosso il Concorso destinato alle scuole “Un autore per la scuola, un libro per domani”, in cui i ragazzi erano i giurati e sceglievano ogni anno, tra una rosa di proposte, il poeta vincitore.
Tra le sue opere ricordiamo lo studio Il dialetto di Castiglione dei Pepoli nella provincia di Bologna (1962), le opere letterarie Il Ritorno. Storia di una famiglia italiana (1998), Attenta al lupo, Anna (2000), Ci sarà tempo ancora (2007), libro di prosa e poesia che rappresenta il suo testamento spirituale, con importanti riconoscimenti nazionali e internazionali e la traduzione de Il Piccolo Principe (1964), indicata dall’Istituto di linguistica dell’Università Jagellonica di Cracovia come la migliore traduzione italiana, scelta per l’edizione nelle lingue dei Cantoni svizzeri (Francese, Tedesco, Romancho e Italiano) pubblicate nel 2019 dalla Casa editrice Tintenfass Verlag di Ginevra.

EIP Italia e Accademia Italiana di Poesia promuovono la decima edizione del Premio letterario internazionale a lei dedicato, in collaborazione con l’Università LUMSA e il Ministero dell’Istruzione, sulla base di specifici Protocolli, e d’intesa con con la Maison Internationale de la Poesie «Arthur Haulot» de Bruxelles.

La partecipazione è aperta ad autori di opere di poesia, narrativa, saggistica, traduzione e sceneggiatura cinematografica pubblicati entro la data di scadenza e su temi coerenti con le finalità del Premio, ispirato ai valori che hanno animato la vita e l’opera di Eugenia Bruzzi Tantucci: “Storia, Ambiente e Società”.

Nell’anno 2021, il Premio è stato assegnato a Giovanni Grasso per il romanzo Icaro, il volo su Roma edito da Rizzoli.

Il Premio prevede una “Sezione speciale per studenti delle scuole secondarie di II grado”, per opere edite o inedite di poesia, narrativa e saggistica elaborate da singoli studenti e/o gruppi di studenti, sugli stessi temi indicati in precedenza, anche con riferimento dell’obiettivo 16 dell’Agenda ONU 2030 “Pace, Giustizia e Istituzioni solide”.

In allegato è pubblicato il Bando.

Per informazioni è possibile contattare la segreteria al seguente indirizzo di posta elettronica:

sirena_eip@fastwebnet.it

La scelta di una scuola al servizio dell’umanità


La mattina di lunedì 12 settembre sarà occasione di un nuovo inizio delle lezioni in molte scuole d’Italia.

Il contesto di partenza, andando un pochino oltre le questioni della didattica digitale e delle ancora troppe cattedre da assegnare, ci presenta:

  • il mondo impegnato nella “terza guerra mondiale”, che continua e sembra espandersi;
  • la più grande crisi energetica immaginabile, con un impatto negativo potenziale in ordine allo sviluppo di alternative sostenibili;
  • le scorie ancora presenti della pandemia;
  • la campagna elettorale italiana con l’inevitabile (??) clima di conflitto ideologico e sociale neppure troppo velato.

Di fronte alle nostre “platee di futuro”, per usare la felice espressione coniata dal nostro Ottavio Fattorini, l’augurio di un buon anno scolastico si accompagna alla ricerca di riferimenti sicuri che possano guidare l’azione della comunità scolastica e dei singoli operatori, dai dirigenti ai docenti al personale ATA, per sapersi orientare e saper orientare le traiettorie di vita dei giovani che varcheranno la soglia delle nostre aule.

Nell’ascolto delle parole che seguono, abbiamo ritrovato il primo principio universale di Educazione civica. Non un’affermazione sterile, ma una strada da scegliere:

Per questa ragione EIP Italia ha scelto di caratterizzare tutte le proprie iniziative con il riferimento all’obiettivo 16 dell’Agenda ONU 2030 Pace, giustizia e istituzioni solide.

In allegato, potete trovare un fascicolo contenente il testo della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e dei Principi universali di Educazione civica.

Di cuore, buon anno scolastico

Anna Paola Tantucci

Francesco Rovida


La scuola che rende liberi

Un incontro per riflettere su istruzione, inclusione e formazione professionale


Si terrà il giorno lunedì 19 settembre p.v. al Teatro Ghione di Roma (via delle Fornaci, 37) un interessante confronto sul ruolo della scuola e della formazione nella società contemporanea.

A discuterne, con il coordinamento di Claudia Finelli, saranno

Maria Pia Bucchioni, esperta di Istruzione e formazione

Rossella Mengucci, esperta di Istruzione tecnica e professionale

Mario Rusconi, presidente di ANP Roma

Anna Paola Tantucci, presidente di EIP Italia

Paola Vacchina, presidente di FORMA

La direttrice artistica del Teatro Ghione, Roberta Blasi, introdurrà l’evento, mentre la consigliera della Regione Lazio Valentina Grippo concluderà gli interventi.

Governare la scuola nell’epoca della complessità

Evento di presentazione del master in Governance strategica delle istituzioni scolastiche promosso da LUMSA, con la partecipazione di EIP Italia e TUTTOSCUOLA


Mercoledì 7 settembre 2022
Ore 16.30 – 18.30

Università LUMSA – Sala Giubileo
Via di Porta Castello 44, Roma (e on line su canale dedicato)


Il 7 settembre si svolgerà alla LUMSA il convegno di studio, realizzato in collaborazione con E.I.P. italia e in partnership con Editoriale Tuttoscuola, per la presentazione del Master di secondo livello in Governance strategica delle istituzioni scolastiche.

L’evento è rivolto ai docenti laureati delle scuole di ogni ordine e grado, con particolare riguardo ai docenti che svolgono o intendono svolgere funzioni strategiche nell’organizzazione (didattiche, gestionali, organizzative, di coordinamento) ovvero che intendono prepararsi a svolgere la carriera dirigenziale e Dirigenti scolastici in servizio interessati ad una crescita professionale nelle capacità di gestione strategica dell’istituzione scolastica.

Ad introdurre i lavori saranno il Capo di Gabinetto Luigi Fiorentino e il Rettore della LUMSA Francesco Bonini.

Il programma prevede gli interventi di

Rocco Pezzimenti, Università LUMSA e Condirettore Master
Anna Paola Tantucci, Presidente EIP Italia e Condirettore Master
Ottavio Fattorini, Coordinatore Ufficio Studi EIP Italia e Comitato scientifico Master
Antonello Giannelli, Presidente Nazionale ANP
Giovanni Vinciguerra, Direttore “Editoriale Tuttoscuola”
Testimonianze dei corsisti: attese emozioni e ragioni della scuola del Master

Modera Alberto Lo Presti, Università LUMSA e membro del Comitato tecnico scientifico del Master.

L’Associazione E.I.P. Italia è Ente accreditato per la formazione del personale della scuola ai sensi della direttiva MIUR 170/2016. La partecipazione al convegno, consente, su richiesta, il rilascio dell’attestazione per l’esonero dal servizio, ai sensi dell’articolo 64 comma 5, del CCNL 29.11.2017


Di seguito il link per seguire la diretta sul canale Youtube di LUMSA


Vincitori 50° Concorso Nazionale

Il Comitato paritetico MI-EIP si è riunito il 9 giugno per valutare gli oltre 200 lavori inviati dalle scuole.


Lavori inviati da 230 Istituti scolastici di tutte le regioni italiane, a rappresentare i “Principi universali di Educazione civica” sono la testimonianza della vitalità della scuola, fatta dai dirigenti, dagli insegnanti e dagli studenti che ogni giorno si impegnano a crescere.

I criteri di valutazione con cui è stata fatta la selezione istruttoria sono i seguenti: 

  1. Aderenza tra il prodotto/progetto presentato e i requisiti indicati nella specifica sezione del Concorso
  2. Qualità tecnica del prodotto realizzato e/o qualità didattica e metodologica del progetto, valutate anche in relazione all’età degli studenti e delle classi partecipanti
  3. Originalità e creatività
  4. Partecipazione attiva degli studenti
  5. Ampiezza del coinvolgimento degli studenti

Alla ripresa delle lezioni, nel mese di settembre 2022, saranno comunicati da E.I.P. Italia, tramite pubblicazione sui propri siti web e invio di una comunicazione in posta elettronica, il luogo e la data della Cerimonia di Premiazione delle Scuole risultate vincitrici dei Premi nelle varie Sezioni.

Alle Scuole che hanno meritato una “Menzione d’onore”, non compresi nel successivo elenco, sarà fatta pervenire la comunicazione e il riconoscimento nel mese di Settembre 2022.

Di seguito l’elenco completo dei Premi nazionali e regionali:

Togheter for Peace 2022

Vent’anni di collaborazione tra EIP Italia e l’Istituto Comprensivo “Casanova-Costantinopoli” di Napoli

Sarà inaugurata il prossimo martedì 7 giugno la mostra fotografica curata dalla prof.ssa Elvira D’Angelo per ricordare i vent’anni di collaborazione tra l’Istituto Comprensivo “Casanova-Costantinopoli” e l’Associazione EIP Italia per l’educazione alla pace e ai diritti umani.

La partecipazione alla cerimonia di premiazione del 48° Concorso nazionale
presso la LUMSA di Roma

La cerimonia si svolgerà presso la Biblioteca scolastica, in via Santa Maria di Costantinopoli 122 a Napoli e vedrà la partecipazione della Presidente nazionale, preside prof. Anna Paola Tantucci con alcuni dirigenti scolastici delle scuole aderenti alla rete EIP.

Un riconoscimento alla Presidente Anna Paola Tantucci

In occasione del 50° anniversario dalla fondazione della sezione italiana di EIP.

“Economia sostenibile ed ecosistema ambientale” è il titolo del Convegno di studio tenuto a Procida nei giorni 26 e 27 maggio, con l’organizzazione collaborativa tra Università degli studi “Federico II” di Napoli, Associazione culturale “Ethos e Nomos”, EIP Italia, Congregazione dell’Immacolata dei Turchini e altri prestigiosi Enti e Associazioni.

Due giornate che hanno avuto al centro la riflessione su bellezza, paesaggio, salute e Costituzione, sostenuti dall’ambiente della Capitale della cultura 2022.

In occasione dell’incontro, nel corso del quale sono state premiate alcune scuole partecipanti al Concorso “L’isola gelosa”, gli organizzatori hanno riservato un riconoscimento alla Presidente nazionale di EIP Italia, preside prof. Anna Paola Tantucci, “instancabile risorsa sociale nel costruire cultura di pace e coscienza civica nella scuola”.

In rebus adversis vera virtus cernitur

Convegno di studio nell’ambito della Cerimonia di premiazione dei Certamina di poesia latina “Vittorio Tantucci e Scevola Mariotti”


Sabato 29 aprile dalle ore 9.30, presso l’Aula Magna “Santa Caterina”, si svolgerà la Cerimonia di premiazione della decima edizione dei Certamina “Vittorio Tantucci e Scevola Mariottti”, organizzata da E.I.P. Italia, in collaborazione con l’Università LUMSA e l’Accademia Italiana di Poesia.

I Certamina, aperti a studenti, studiosi e cultori, si propongono di promuovere lo studio della lingua latina e l’approfondimento delle sue capacità espressive attraverso la riflessione sulla perenne attualità di tematiche esistenziali, che hanno trovato voce e corrispondenza di accenti sia nella poesia latina che in quella moderna e contemporanea.

Per entrambe le sezioni, il tema prescelto per l’anno 2022 è In rebus adversis vera virtus cernitur.

La sezione “Vittorio Tantucci”, riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione come evento di eccellenza ai sensi del DM 655/2020, è riservato a studenti delle classi quarte e quinte delle scuole Secondarie di secondo grado con insegnamento della lingua latina (licei classici, scientifici e linguistici) ed è intitolato al celebre latinista Vittorio Tantucci, autore della grammatica latina più nota dal dopoguerra ad oggi in Italia e all’estero.

Studentesse e studenti hanno avuto la possibilità di elaborare un componimento latino in poesia, comprendente non meno di 20 versi e non più di 40, accompagnato da una traduzione italiana di carattere poetico; un componimento latino in prosa con traduzione italiana (massimo 600 battute), concernente una riflessione critica sui versi di un poeta latino sul tema proposto, a scelta del candidato oppure un elaborato multimediale (sceneggiatura, drammatizzazione di un testo classico sul tema, presentato su supporto multimediale, CDROM o DVD) della durata massima di 10 minuti, a cura di un singolo o di un gruppo di studenti.

La sezione “Scevola Mariotti” è riservato a studiosi e cultori della lingua latina ed è intitolato a Scevola Mariotti, insigne filologo della “Sapienza” di Roma, autore, tra l’altro, in collaborazione con Luigi Castiglioni, di un noto Vocabolario della lingua latina.

I concorrenti, esperti e cultori hanno presentato un componimento in versi (non meno di 30 e non più di 100 versi), contrassegnato da un motto.

La Cerimonia di premiazione sarà aperta con un messaggio della Sottosegretaria al Ministero dell’Istruzione Sen. Barbara Floridia, il saluto del Magnifico Rettore prof. Francesco Bonini, presidente della Giuria, e on un approfondimento della prof.ssa Carla Guetti, della Direzione generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione del Ministero dell’Istruzione.

Seguiranno gli interventi del prof. Rocco Pezzimenti, dell’Università LUMSA, su “La lingua latina presupposto della società aperta”, del prof. Piergiorgio Parroni, professore emerito di Filologia classica all’Università “La Sapienza”, su “Virtù e coraggio in Seneca” e dal prof. Arduino Maiuri, docente ed esperto in cultura classica, su “Plutarco, la virtù delle donne”.

La Giuria ha assegnato il Premio “Vittorio Tantucci – Scevola Mariotti 2022” a Michele Mirabella, giornalista e scrittore, per la diffusione della cultura classica attraverso la divulgazione scientifica, che presenterà un intervento dal titolo “Cantami o mouse! Il mondo di oggi spiegato dagli antichi”.


A seguire la premiazione del Certamen “Scevola Mariotti”, al Prof. Giovanni Andrisani per il poema “Hora Canis”, con una speciale Menzione d’Onore al Prof. Sergio Foscarini, per la composizione poetica Monstrum Occide Tuum.

Quindi, la premiazione dei vincitori del Certamen “Vittorio Tantucci”.

Primo Premio nazionale al Poema Spes Virtutis dello studente Gianmaria Puglisi della classe V B del Liceo Classico Statale “F. Maurolico” di Messina (Dirigente scolastico Giovanna De Francesco – Coordinatore Prof. Sergio Foscarini)

Secondo Premio nazionale ex aequo al Poema Tempestas et quies della studentessa Giovanna Di Castro della classe IV A del Liceo Classico Statale “Archita” di Taranto (Dirigente scolastico Francesco Urso – Coordinatore Prof. Gaetana Rago)

Secondo Premio nazionale ex aequo al Testo critico in prosa Calamitas Virtutis Occasio est dello studente Paolo Cupelli della classe III B del Liceo classico Statale “C. Tacito” di Roma (Dirigente scolastico Daniela Pucci – Coordinatore Prof. Arduino Maiuri)

Terzo Premio nazionale ex aequo al Testo Multimediale Dialogus de virtute delle studentesse Caterina Catuogno, Elena Olimpia Majo Orsini, Raffaella Soviero della classe IV L del Liceo Classico “Umberto I” di Napoli (Dirigente scolastico Carlo Antonelli – Coordinatore Prof. Paola Cassella)

Terzo Premio nazionale ex aequo al Poema Ut Guttae della studentessa Sofia Fusciani della classe IV B del Liceo Classico “G. Mameli” (IIS “Salvini”)  di Roma (Dirigente scolastico Maria Urso – Coordinatrice Prof Roberta Caradonna)