Strumenti per una rinnovata alleanza scuola famiglia

Corso di formazione di n. 25 ore

4.2 – Didattica per competenze, innovazione metodologica e competenze di base. Promuovere le proprie abilità sociali e affettive per migliorare il ben-essere personale e a scuola, attraverso una rinnovata alleanza educativa.

TEAM FORMATORI: Presidente EIP Italia DS Anna Paola Tantucci, DS Lidia Cangemi, DS Ottavio Fattorini, D.S Danilo Vicca, , prof. Roberta Camarda, Prof Roberto Di Matteo,Prof Antonella Attilia, Dr. Graziella Bianco, Prof Silvia Scipioni, Dr Catia Fierli,Prof Valeria Bucco,Dr Valeria Damiani

Progettazione: Ufficio Studi EIP Italia-Scuola Strumento di Pace.


Il corso riprende e approfondisce le linee teoriche di alcuni studiosi (D. Goleman – P. Senge- E. Morin–L. Corradini) che si sono occupati della educazione alla cittadinanza, offrendo ai corsisti un panorama europeo di esperienze concrete nella dimensione laboratoriale.
Sviluppare le proprie competenze (skills) emozionali e relazionali ha una ricaduta positiva nella gestione delle proprie relazioni interpersonali della comunicazione e partecipazione attiva.

SONO PREVISTI MOMENTI DI MONITORAGGIO IN ITINERE E DI VALUTAZIONE FINALE DELL’ATTIVITA’ FORMATIVA

“Per crescere un bambino, ci vuole un intero villaggio”. (Proverbio africano)

HARD E SOFT SKILLS
Le prime (hard) riguardano le conoscenze e le capacità tecniche professionali e si riferiscono a qualcosa che è stato appreso attraverso la formazione e programmi educativi (compito specifico in un’area specifica). Sono facilmente definibili, osservabili e quantificabili.
Le soft skills, note come le “abilità della gente” migliorano l’interazione fra le persone nel quotidiano, sono attributi personali sviluppati nel tempo e sotto molteplici influenze, competenze comportamentali che aggiungono valore alle competenze professionali. La Commissione Europea in uno studio sulle soft skills nel mondo del lavoro, del 2011, ne ha individuate 22, racchiuse in 5 categorie.
Nel curriculum vitae dei giovani che si affacciano sul mercato del lavoro, è opportuno inserire anche queste competenze trasversali quali strumento per ottenere un ruolo e mantenerlo.
Infatti, In una visione di scuola del futuro, l’educazione delle emozioni e il valore delle relazioni sono diventate centrali nella costruzione del percorso di formazione centrato sulla persona, sulla consapevolezza delle proprie potenzialità e dei propri talenti.
Ciò implica non solo la revisione dei paradigmi educativi, ma anche la riconsiderazione dei principi di organizzazione della scuola in una prospettiva di acquisizione di competenze di partecipazione e condivisione l’unica che può produrre un miglioramento autentico

L’ORGANIZZAZIONE

La struttura organizzativa prevede sempre una breve parte teorica e una pratico- operativa (laboratorio) durante il quale saranno effettuati lavori di gruppo, simulazioni, giochi di ruolo, test, etc.; sul sito della scuola in cui si terrà il Corso verranno eventualmente caricati i materiali dei relatori e sarà possibile rintracciare ulteriori documenti, test, bibliografia, sitografia (questa fase sarà gestita dall’Istituzione scolastica stessa).
Particolare attenzione verrà posta alle proposte laboratoriali e ai materiali che possano essere di ausilio con i DSA.

Per la sua stessa struttura, il corso prevede un minimo di 25 corsisti fino ad un massimo di 35 corsisti e si rivolge non solo ai docenti ma anche al personale scolastico interessato all’aggiornamento sulle tematiche trattate; particolarmente indicato e ancor più efficace se frequentato dal team che condivide ruoli “nodali” o “funzionali” nell’organizzazione della scuola (coordinatori, Funzioni Strumentali, referenti di progetto, coordinatori di dipartimento, personale ATA e collaboratori scolastici, etc.)

Corso di formazione di n. 25 ore
“Strumenti per una rinnovata alleanza scuola-famiglia”

“Per crescere un bambino, ci vuole un intero villaggio”. (Proverbio africano)

1° incontro (2h + 2h laboratorio) ore 15/19
Introduzione al corso. L’EIP Italia per una rinnovata alleanza educativa: relazione, fiducia, dialogo
Scenari, esigenze, attese, condivisioni
L’analisi dei bisogni e Il contratto formativo del corso

2° incontro (2h + 2h laboratorio) ore 15/19
La Comunicazione efficace e l’ascolto attivo

LABORATORIO: Esperienze di Empatia: comprendere l’altro

3° incontro – (2h + 2h laboratorio) ore 15/19
La professionalità docente: il segreto per le alleanze educative

LABORATORIO
Costruire una comunità educante: laboratorio dal Manuale del Consiglio d’Europa

4° incontro – (2h + 2h laboratorio) ore 15/19
La gestione dei conflitti e dello stress
LABORATORIO:
Educare all’autoefficacia: problem posing e problem setting

5° incontro – (2h + 2h laboratorio) ore 15/19
Feedback per una formazione in progress: bilanci e prospettive Ottavio Fattorini: Per una leadership educativa della comunità educante
LABORATORIO: Relazione Studenti, insegnanti, genitori: study cases

Nota bene
Per il raggiungimento delle 25 ore sono previste 5 ore per la redazione di uno study case sulle tematiche del corso.

Corso di formazione di n. 25 ore
“Strumenti per una rinnovata alleanza scuola-famiglia”

IL CORSO DI 25 ORE È ORGANIZZATO ED EROGATO DALL’ENTE DI FORMAZIONE
E.I.P. ITALIA (ACCREDITATO EX D. M. 170/2016 AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL PIANO NAZIONALE PER LA FORMAZIONE DEI DOCENTI DALLA LEGGE 107/2015 – ART 1, COMMA 124 E DAL DM 797 DEL 19 OTTOBRE 2016.

Numero dei corsisti
Il corso, per le sue caratteristiche laboratoriali, sarà diretto ad un minimo di 25 fino ad un massimo di 35 corsisti.

La verifica delle presenze
La presenza dei corsisti sarà registrata sia in ingresso (con indicazione dell’ora di arrivo) sia in uscita (con indicazione dell’ora di uscita) tramite foglio firme.

Questionari di inizio e fine corso
All’inizio ed alla fine del corso sarà richiesta la compilazione di un questionario di autovalutazione e di gradimento per verificare l’efficacia dell’azione formativa ai corsisti.

Attestato di partecipazione
A ogni partecipante sarà consegnata l’attestazione secondo le indicazioni MIUR.

La regolarizzazione delle iscrizioni dovrà pervenire una settimana prima della data concordata per l’inizio del corso

Le iscrizioni dovranno pervenire entro 7 giorni dall’inizio del corso alla seguente mail: segreteria.eipitalia@gmail.com, indicando nell’oggetto: “alleanza scuola-famiglia”, nome cognome” ed allegando l’attestazione di avvenuto pagamento.
Il costo del corso, di €. 150,00, è pagabile almeno una settimana prima dell’inizio degli incontri con la Carta del Docente, generando il relativo buono alla voce: iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il MIUR.
È inoltre possibile procedere al pagamento tramite bonifico bancario: EIP Italia C/C 3609202
IBAN: IT61V0200805061000003609202 UNICREDIT BANCA-AG. ROMA MORELLI,
Piazza E. Morelli 41, 00151 Roma.
Intestato a EIP SCUOLA STRUMENTO DI PACE
Causale: “alleanza scuola-famiglia, nome cognome”

Segreteria – Sede Nazionale E.I.P Italia Via E. Maragliano 26 -00151 Roma Tel 06/58332203- sito web: http://www.eipitalia.it
Ulteriori informazioni e per le iscrizioni rivolgersi all’indirizzo mail: segreteria.eipitalia@gmail.com

Scuola Strumento di pace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: