Laboratori di Cittadinanza Globale: educare cittadini attivi per un futuro sostenibile

Obiettivo del corso

Didattica per competenze, innovazione metodologica e competenze di base. Promuovere le proprie abilità sociali e affettive per migliorare il ben-essere personale e a scuola

TEAM FORMATORI

DS Anna Paola Tantucci (Presidente EIP Italia), DS Lidia Cangemi, DS Ottavio Fattorini, D.S Danilo Vicca, Prof. Roberta Camarda, Prof Roberto Di Matteo, Prof. Silvia Scipioni, dott. Graziella Bianco, dott. Catia Fierli.

 Progettazione: Ufficio Studi EIP Italia-Scuola Strumento di Pace

Quadro di partenza


Dalla Legge 169 del 2008 alla Legge 92/2019 l’attenzione ai temi della Cittadinanza attiva e della partecipazione democratica è stata rilanciata e potenziata seguendo diverse prospettive: educazione linguistica, artistica, storica, geografica, pensiero computazionale, al fine di offrire strumenti sempre più efficaci per affrontare il mondo globale. Le recenti Competenze Chiave per l’Apprendimento Permanente del consiglio d’Europa pubblicate nel 2018 muovono in questa direzione: espressioni di valori, atteggiamenti, attitudini e conoscenze che strutturano competenze flessibili. Una competenza, infatti, non è acquisita una volta nella vita, ma va aggiornata e approfondita, rinnovata ed esercitata all’interno delle comunità (familiare, scolastica, sociale, professionale) in cui si è inseriti. 

Una scuola che intende “educare” alla cittadinanza per un futuro sostenibile del pianeta accetta la sfida della trasmissione di un senso dentro la trasmissione delle competenze, perché educare vuol dire, principalmente, trovare un senso. La scuola è quel pluri-universo in cui i giovani vengono educati al rispetto dei diritti degli altri, all’apertura nei confronti della diversità personale e culturale, al senso civico, all’equità, al senso di giustizia, alla conoscenza di sé e all’attitudine al dialogo e al confronto. Ma anche il luogo in cui imparare a partecipare con protagonismo alla vita del proprio Paese e del mondo, sviluppando competenze e conoscenze per vivere, muoversi in modo attivo nella società, partecipare alla costruzione di una cultura della democrazia e di un’etica del pianeta. 

L’Educazione alla cittadinanza democratica e ai diritti umani costituisce l’insieme delle pratiche e delle attività destinate ad educare i giovani e gli adulti a svolgere un ruolo attivo nella vita civile democratica esercitando i loro diritti e responsabilità all’interno dei contesti sociali in cui sono inseriti.

L’Educazione globale, invece, è una forma educativa per avviare le persone alle realtà del mondo globalizzato con la finalità di affermare giustizia, equità e diritti umani per tutti”. 

Consiglio d’Europa 

Oggi I bambini crescono in un mondo molto differente, che si evolverà ancora a mano a mano che la tecnologia si sviluppa. I cambiamenti, però, andranno oltre la tecnologia: questi ragazzi abitano un mondo che affronta sfide sociali e tecnologiche mai viste, che loro dovranno aiutare a risolvere. Quali strumenti possiamo offrire oggi ai ragazzi per aiutarli in questo viaggio?” 

“Bisogna apprendere a navigare in un oceano d’ incertezze attraverso arcipelaghi di certezza”
A SCUOLA DI FUTURO, D. Goleman, P. Senge 

L’ORGANIZZAZIONE 

L’unità formativa è strutturata in ore 25 in presenza (5 incontri da 4 ore e 5 ore per l’approfondimento personale e la redazione di un project work da concordare sui temi dei laboratori e con impatto operativo immediato nel lavoro didattico quotidiano). 

La struttura organizzativa prevede una breve introduzione ai temi ed una preponderante parte pratico-operativa (workshop) durante la quale saranno effettuati lavori di gruppo, simulazioni, role play, test, gestiti da un moderatore. Particolare attenzione verrà posta alle proposte laboratoriali e ai materiali che possano essere di ausilio con i DSA. 

Per la sua stessa struttura, il corso prevede un massimo di 25 corsisti e si rivolge a docenti; particolarmente indicato e ancor più efficace se frequentato dal team che condivide ruoli “nodali” nell’organizzazione della scuola (coordinatori, Funzioni Strumentali, responsabili di progetto, coordinatori di dipartimento, referenti per il cyberbullismo, animatori digitali, referenti per l’inclusione, referenti per l’autovalutazione, etc.)

Programma degli incontri del corso 

1. MODULO: 4h 

Progettare, realizzare e valutare attività di Cittadinanza e Costituzione alla luce del nuovo quadro normativo 

2. MODULO: 4h 

Media Literacy e Cittadinanza Digitale Educare alla selezione delle fonti e alla verifica delle informazioni in rete 

3. MODULO: 4h 

Esercizi di Sviluppo Sostenibile. L’Agenda ONU 2030 come mappa di cittadinanza attiva 

4. MODULO: 4h 

Verso la Cittadinanza Planetaria: sfide e prospettive della Scuola del futuro 

5. MODULO: 4h 

Competenze trasversali di Cittadinanza ed Educazione Civica

LABORATORI DI CITTADINANZA GLOBALE 

IL CORSO DI 25 ORE È ORGANIZZATO ED EROGATO DALL’ENTE DI FORMAZIONE E.I.P. ITALIA (ACCREDITATO EX D. M. 170/2016 COME UNITA’ FORMATIVA DI N 50 ORE, AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL PIANO NAZIONALE PER LA FORMAZIONE DEI DOCENTI DALLA LEGGE 107/2015 – ART 1, COMMA 124 E DAL DM 797 DEL 19 OTTOBRE 2016. PERTANTO L’ ATTIVITA’ FORMATIVA (25 ORE) E’ VALUTABILE PER I CREDITI FORMATIVI ED E’ VALIDO PER LA FORMAZIONE CONTINUA E PER IL PORTFOLIO DOCENTE E DIRIGENTE. INOLTRE AI SENSI DEGLI ARTT. 63/64 del CCNL SCUOLA, I PARTECIPANTI POSSONO BENEFICIARE DELL’ESONERO DAL SERVIZIO. 

Numero dei corsisti Il corso, per le sue caratteristiche laboratoriali, sarà diretto ad un massimo di 25 corsisti. In piattaforma sarà possibile reperire materiali di approfondimento.

La verifica delle presenze La presenza dei corsisti sarà registrata sia in ingresso (con indicazione dell’ora di arrivo) sia in uscita (con indicazione dell’ora di uscita) tramite foglio firme.

Questionario di fine corso Alla fine del corso ai corsisti sarà richiesta la compilazione di un questionario di gradimento per verificare l’efficacia dell’azione formativa. 

Materiali per i corsisti Ai corsisti saranno consegnati tramite mail materiali di approfondimento sulle tematiche del corso.

Attestato di partecipazione A ogni partecipante sarà consegnata l’attestazione secondo le indicazioni MIUR.

Iscrizioni

Le iscrizioni dovranno pervenire entro 7 giorni dell’inizio del corso alla seguente indirizzo e-mail:

sirena_eip@fastwebnet.it

indicando nell’oggetto: “Laboratori di Cittadinanza Globale”, nome cognome” ed allegando l’attestazione di avvenuto pagamento. Il costo del corso, di € 150,00, deve essere pagato almeno una settimana prima dell’inizio degli incontri con la Carta del Docente, generando il relativo buono alla voce: iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il MIUR.

È inoltre possibile procedere al pagamento tramite bonifico bancario: EIP Italia C/C 3609202 IBAN: IT61V0200805061000003609202 UNICREDIT BANCA-AG. ROMA MORELLI, Piazza E. Morelli 41, 00151 Roma. Intestato a EIP SCUOLA STRUMENTO DI PACE Causale: “Laboratori di Cittadinanza Globale, nome cognome” Associazione E.I.P Italia – Sede Nazionale Via E. Maragliano 26 -00151 Roma Tel 06/58332203 


Scuola Strumento di pace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: